mercoledì 4 dicembre 2013

'Fast & Furious 7': la Universal sospende le riprese a tempo indeterminato.

Si sono presi qualche giorno per pensarci ma ora la Universal ha ufficialmente sospeso a tempo indeterminato le riprese di 'Fast & Furious 7' in seguito alla tragica scomparsa di Paul Walker.

Una scelta ovvia e comprensibile visto lo shock degli attori e amici che hanno condiviso il set con Walker e che in questi giorni non hanno mancato, ognuno a loro modo, di ricordare l'attore con affetto e commozione.


Ecco il comunicato ufficiale della Universal:

"In questo momento, l'urgenza maggiore per noi alla Universal è provvedere a supportare la famiglia di Paul e tutta la sua "famiglia allargata" di Fast & Furious composta dal cast, dalla troupe e dai filmmaker. E' nostra responsabilità sospendere per un periodo di tempo la produzione di Fast & Furious 7 in maniera tale da valutare tutte le possibili opzioni disponibili per proseguire il franchise. 

C'impegniamo finda ora a fornire tutte le informazioni ai fan della saga appena le avremo e avremo modo di poterle diffondere. Fino a quel momento, sappiamo che saranno tutti uniti al nostro cordoglio per la scomparsa del nostro amato Paul Walker."

Le riprese del erano arrivate a metà, la troupe era in pausa per la festa del Ringraziamento ma si sarebbe dovuta ritrovare due giorni fa per girare, soprattutto le scene d'azioni, e poi partire per Dubai a finire le riprese. Intanto sul web fioccano le "speculazioni" su come potrà continuare la saga senza uno dei due protagonisti principali. Difficile saperlo, quello che si sa è che c'è la volontà di finirlo, almeno questo settimo capitolo. Sembra infondato il rumor che voleva un azzeramento totale della storia per ripartire senza il personaggio di Walker, sarebbe complicato (anche in termini tecnici e finanziari) e un po' irrispettoso verso l'attore. Sembra escluso anche l'utilizzo di un altro attore per poi "appiccicargli" la faccia di Walker, rumor un po' futuristico apparso online. Non è nemmeno ipotizzabile un'uscita di scena con un incidente come se ne sono già visti nella saga, sarebbe decisamente fuori luogo. Apprezzabile comunque il gesto della Universal e dei produttori nel volersi prendere tutto il tempo necessario per cercare la soluzione migliore per onorare l'attore. Il regista James Wan e lo sceneggiatore dovranno cercare di salvare le scene già girare dall'attore e inserirle nella nuova piega della storia per regalare ai fan e a chi amava Paul Walker le sue ultime immagini sullo schermo nella saga a cui l'attore tanto teneva.

Intanto la Universal ha fatto sapere che parte del ricavato delle vendite dei dvd/blu ray di 'Fast And Furious 6' verrà devoluto alla Reach Out WorldWide, fondazione da Paul Walker per aiutare gli abitanti delle zone colpite da disastri naturali.

0 commenti:

Posta un commento