giovedì 18 luglio 2019

La Sirenetta: Javier Bardem in trattative per entrare nel cast

Continuano i rumor sul cast del live action de La Sirenetta, stavolta è il turno di Re Tritone.

Il sito The DISinsider ha riportato la notizia che Javier Bardem sarebbe stato contattato per interpretare il re dei mari, Re Tritone, padre di Ariel, che sarà interpretata dalla cantante Halle Bailey. La news è stato poi ribattuta e confermata da Variety.

Attualmente in trattative ci sarebbero anche Harry Styles per il ruolo dei Principe Eric, Melissa McCarthy per interpretare la cattivissima Ursula, Jacob Tremblay e Awkwafina per doppiare il pesce Flounder e il gabbiano Scuttle.

Alla regia del film ci sarà Rob Marshall, che recentemente ha collaborato con la Disney per Il Ritorno di Mary Poppins. A curare le musiche, che comprenderanno anche quelle originali del film del 1989 composte da Alan Menken, sarà Lin-Manuel Miranda (Oceania, Il Ritorno di Mary Poppins).

Le riprese prenderanno il via nel 2020, si svolgeranno tra Sud Africa e Porto Rico. L'uscita è prevista per il 2021.

mercoledì 17 luglio 2019

La Sirenetta: Harry Styles sarà il Principe Eric?

Continua il casting per il live action de La Sirenetta, dopo la scelta di Halle Bailey per il ruolo di Ariel, è il momento di trovare il principe.

Secondo THR, il cantate Harry Styles, ex One Direction, sarebbe stato contattato dalla Disney per il ruolo del Principe Eric. Le trattative tra le parti sarebbero appena iniziate.

Il Principe Eric è un personaggio umano che viene salvato dall'annegamento da Ariel. La giovane sirena si innamora del ragazzo e, facendo un patto con la perfida Ursula, scambia la propria voce con la possibilità di avere delle gambe e andare sulla terra ferma e cercare di conquistarlo.

A dirigere il film sarà Rob Marshall (Il Ritorno di Mary Poppins). Per il ruolo di Ursula, tra le cattive più malvagie del mondo Disney, è attualmente in trattative l'attrice Melissa McCarthy. Il giovane Jacob Tremblay (Room) e Awkwafina (Ocean's 8) invece sono in trattative per doppiare i personaggi Flounder e Scuttle.
A curare la parte musicale, che includerà anche le musiche originali di Alan Menken, sarà Lin-Manuel Miranda (Il Ritorno di Mary Poppins).

Le riprese su svolgeranno tra Sud Africa e Porto Rico. Uscita prevista per il 2021.

martedì 16 luglio 2019

Taika Waititi dirigerà Thor 4!

Thor sarà il primo personaggio ad avere quattro film standalone, e per dirigere il quarto capitolo tornerà Taika Waititi.

Dopo il grande successo di Thor: Ragnarok, che ha raccolto ben 854 milioni di dollari nel mondo, il regista tornerà a dirigere un film sul Dio del Tuono. Stando a quanto riportato da THR, l'accordo tra Waititi e la Marvel sarebbe già stato firmato, con il regista si occuperà anche della sceneggiatura.

Ovviamente Chris Hemsworth tornerà ad interpretare Thor (o Fat Thor?) in questo quarto capitolo.

Thor 4 sarà il prossimo film di Waititi, questo significa che il regista ha messo in stand by la lavorazione dell'atteso adattamento di Akira. Il regista era già al lavoro sul cast e la produzione aveva già fissato la data d'uscita al 21 maggio 2021, adesso è tutto rimandato a data da destinarsi.
Sembra che alla base dello stop ci siano anche dei problemi legati alla stesura della sceneggiatura, così la Marvel ha approfittato di questo ritardo per inserirsi con Thor 4. La Warner comunque sarebbe assolutamente convinta della scelta di Waititi, tanto da essere disposta ad aspettarlo.

Aspettiamo aggiornamenti.

Austin Butler sarà Elvis Presley per Baz Luhrmann!

Il regista Baz Luhrmann ha trovato il suo Elvis Presley.

Nei giorni scorsi era stata pubblicata una shortlist degli attori in lizza per il ruolo del "Re" Elvis per il nuovo film del regista di Moulin Rouge!, nella rosa dei possibili c'erano anche i nomi di Harry Styles, Ansel Elgort e Miles Teller, ma a spuntarla alla fine è stato Austin Butler.

Nel film ci sarà anche Tom Hanks, co-protagonista nel ruolo del Colonnello Tom Parker, il celebre manager di Elvis. Come si legge nel comunicato ufficiale della Warner, il film racconterà proprio il rapporto tra Elvis Presley e Parker, dagli esordi al successo mondiale.

"Nel film, il regista candidato all’Oscar Luhrmann (“Il grande Gatsby”, “Moulin Rouge!”) esplorerà la vita e la musica di Presley, attraverso la lente del suo enigmatico manager, Colonnello Tom Parker, interpretato dal due volte premio Oscar Tom Hanks (“Forrest Gump”, “Philadelphia”). La storia approfondirà la loro complessa relazione di oltre 20 anni, dall’ascesa alla fama di Presley fino alla sua celebrità senza precedenti, sullo sfondo di un panorama culturale in evoluzione e della perdita di innocenza in America."

Sulla scelta di Butler, Baz Luhrmann ha dichiarato: "Non potevo realizzare questo film senza il giusto cast, e abbiamo cercato a lungo un attore con la capacità di evocare il singolare movimento naturale e le qualità vocali di questa impareggiabile star, ma anche la vulnerabilità interiore dell’artista. Durante tutto il processo di casting, ho avuto l’ onore di incontrare una vasta gamma di talenti. Avevo sentito parlare di Austin Butler, del suo ruolo di spicco al fianco di Denzel Washington in The Iceman Cometh (2018) a Broadway, e in seguito a vari test sullo schermo e laboratori di musica e performance, sapevo inequivocabilmente di aver trovato un artista che potesse incarnare lo spirito di una delle figure musicali più iconiche al mondo".

Californiano, 27 anni, fino ad oggi Austin Butler ha partecipato soprattutto a serie tv, tra le quali The Carrie Diaries e The Shannara Chronicles, anche se nel 2019 è presente nei cast di due film molto importanti, I Morti Non Muoiono di Jim Jarmusch e l'attesissimo C'Era una Volta a Hollywood di Tarantino.

Le riprese del film su Elvis prenderanno i via a inizio 2020.

Bond 25: ufficiale il ritorno di Christoph Waltz. Lashana Lynch sarà la nuova 007?

Le riprese del film sono in pieno svolgimento a Londra, e nelle prossime settimane si sposteranno in Italia, a Matera, intanto arrivano rumor sulla trama e novità sul cast del prossimo film della saga di James Bond.

La notizia più interessante viene dal Daily Mail, di solito ben informato quando si tratta di Bond movie. Il tabloid riporta che l'attrice Lashana Lynch (Captain Marvel) interpreterà... 007!

I fan della saga possono però stare tranquilli, l'attrice non sarà la "nuova James Bond" ma dovrebbe interpretare un personaggio che ha ereditato il nome in codice di 007, prendendo il posto dell'ormai "ex agente" dell' MI6.

Ecco quanto scritto dal Daily Mail: "La storia comincia con Bond ormai ritiratosi in Giamaica. Ma M (Ralph Fiennes) lo richiama in servizio perché ha un disperato bisogno di lui per affrontare una nuova crisi globale.
Un insider del film ci ha detto “C’è una scena cardine all’inizio del film in cui M dice “Vien pure 007″ ed entra in scena Lashana che è una donna nera e bellissima”.
Bond è ovviamente attratto dalla nuova 007, sessualmente, e prova a conquistarla con i suoi trucchetti di seduzione, restando piuttosto perplesso nel vedere come non funzionino su questa brillante, giovane donna nera, che alza gli occhi al cielo e non ha nessun interesse a tuffarsi nel letto con lui. Almeno non all’inizio del film..."

Al momento si tratta solo di un rumor, ma se fosse confermato, Lashana Lynch sarebbe a tutti gli effetti una "Bond Woman", espressione lanciata da Monica Bellucci durante la lavorazione di Spectre e ora, a quanto pare, ufficiale anche nella produzione che avrebbe deciso di mandare definitivamente in pensione la vecchia Bond Girl.

Non è un rumor ma una notizia ufficiale, confermata da testimoni oculari, il ritorno di Christoph Waltz nel ruolo del super villain Blofeld, tra gli antagonisti più iconici della saga di 007, ruolo già ricoperto dall'attore nel precedente Spectre.
Il suo ritorno avrebbe dovuto essere un segreto ma Waltz è stato visto da un visitatore sul set, a cui l'attore avrebbe simpaticamente detto: "Tu non mi hai visto".

Protagonista del film sarà ancora una volta Daniel Craig. Nel cast torneranno Lea Seydoux, Naomie Harris, Ben Whishaw, Rory Kinnear e Ralph Fiennes. New entry Ana De Armas, Billy Magnussen, e il villain Rami Malek.
Ecco la trama ufficiale di Bond 25. "Bond ha abbandonato gli impegni in prima linea e si gode una tranquilla vita in Giamaica. La sua pace però ha vita breve dopo che il vecchio amico Felix Leiter, della CIA, si presenta con una richiesta d’aiuto. La missione ha come obiettivo quello di recuperare uno scienziato rapito e si rivela molto più complessa del previsto: Bond sarà messo alla prova da un misterioso nemico dotato di una nuova arma tecnologica."

Diretto da Cary Fukunaga, l'uscita è fissata all'8 aprile 2020.

lunedì 15 luglio 2019

Box office Italia: esordio in testa per Spider-Man: Far From Home

Spider-Man riporta un po' di gente nei cinema italiani, così Spider-Man: Far From Home debutta subito al primo posto del box office.

Il film, che vede di nuovo Tom Holland protagonista, incassa ben 5.2 milioni in cinque giorni. Un ottimo risultato se paragonato al precedente, Homecoming, che aveva esordito con 2.6 milioni.

Scala al secondo posto l'horror Annabelle 3, che vede il proprio incasso salire a 2.5 milioni di euro, decisamente superiore ai due precedenti capitoli. Terzo posto per Toy Story 4, il cui incasso complessivo sale a 4.6 milioni di euro.

Esordio al quarto posto per il nuovo film di Brian de Palma, Domino, che incassa 161mila euro. Chiude la cinquina il film d'animazione Pets 2 – Vita da Animali, che sale a un totale di 3.4 milioni di euro.

Box Office USA: Spider-Man: Far From Home ancora in testa

Secondo weekend consecutivo in testa al box office USA per Spider-Man: Far From Home.

Il nuovo film dedicato all'Uomo Ragno incassa altri 45.3 milioni di dollari e sale a un totale di ben 275 milioni raccolti solo negli Stati Uniti. Il film sta andando benissimo anche nel resto del mondo dove ha incassato altri 100 milioni, per un totale globale di 850 milioni di dollari d'incasso raccolti in soli 17 giorni.

Secondo posto e ottima tenuta per Toy Story 4, che incassa altri 20.6 milioni e sale a un totale di 346 milioni di dollari negli USA e 771 milioni nel mondo. Buono l'esordio al terzo posto di Crawl, survival movie diretto da Alexander Aja e prodotto da Sam Raimi, che incassa 13.5 milioni di dollari, ottenendo anche delle buone recensioni.

Debutto al quarto posto, con un incasso di 8 milioni di dollari, per l'action comedy Stuber. Chiude la cinquina Yesterday, il cui incasso totale sale a 48.3 milioni negli USA e a 80.5 milioni in tutto il mondo.

Intanto da Oriente si alza il ruggito del leone. E' uscito in Cina Il Re Leone, nella nuova versione "photo real", e ha incassato subito 54.7 milioni di dollari. La prossima settimana arriverà anche negli USA, dove ha già battuto il record di prevendite, con le previsioni che riportano un possibile weekend di debutto da 200 milioni di dollari.

venerdì 12 luglio 2019

Spider-Man: Far From Home - la recensione

Gli eventi di Avengers: Infinity War e di Endgame hanno scosso non poco il mondo intero. Tra i più scossi c'è Peter Parker, tornato nel mondo dei vivi dopo i fatti accaduti nei cinecomic precedenti.

Peter, tuttavia, deve fare i conti anche con un grande lutto subito in Endgame: il suo mentore non c'è più, Tony Stark è morto. Come reagirà il giovane "bimbo-Ragno"?
Inizialmente vuole solo vivere una vita tranquilla, trascorrendo con i suoi compagni del club di scienze una rilassante vacanza in Europa. I suoi piani tuttavia verranno scossi dall'arrivo di un misterioso personaggio, Quentin Beck, AKA Mysterio. Spidey, ingaggiato da Nick Fury, sarà quindi coinvolto in una particolare missione che metterà a repentaglio la sua vita (e non solo), oltre a farlo confrontare direttamente col suo futuro: essere semplicemente un amichevole Spider-Man di quartiere o andare oltre? Il mondo è alla ricerca di un nuovo Iron Man. Sarà il giovane Peter a raccogliere questa gravosa eredità?

Spider-Man: Far From Home, diretto da Tom Watts (Spider-Man: Homecoming) ci racconta la crescita e l'evoluzione di un personaggio, messo alle strette da misteriosi soggetti ed eventi apparentemente incontrollabili. Peter agisce (contro la sua primaria volontà), cade e si rialza donando a Spidey una nuova sfumatura più consapevole e rischiosa da affrontare.

Tom Holland continua ad essere perfetto per la parte, accompagnato da un buon comparto di cast di supporto che va da Zendaya, passando per un Jake Gyllenhall ottimo, fino ad arrivare a Samuel L. Jackson. Ma ciò che sorprende di Far From Home è indubbiamente il comparto visivo, che qui sfoggia una particolare maestria nel mettere in scena situazioni del tutto surreali, come se dei concept art prendessero letteralmente vita sullo schermo. "Non è quello che sembra". l'intero film potrebbe essere riassunto in questo concetto, che si propaga per tutto il lungometraggio, anche oltre le scene dopo i titoli di coda, che aprono uno spiraglio quasi del tutto inedito sul futuro dell'Uomo Ragno dell'UCM.

IT: Capitolo 2: i Perdenti nelle nuove immagini del film

Sarà tra i film protagonisti dell'imminente Comic-con di San Diego, intanto EW ha dedicato due cover e un lungo articolo a IT: Capitolo 2, seconda parte dell'adattamento del capolavoro horror di Stephen King.

Alla regia sempre Andy Muschietti, e un cast che si è arricchito di nomi importanti per interpretare i "Perdenti" ormai adulti. Il gruppo sarà formato da James McAvoy (Bill), Jessica Chastain (Beverly), James Ransone (Eddie), Jay Ryan (Ben), Bill Hader (Richie), Isaiah Mustafa (Mike), e Andy Bean (Stan).
Torneranno anche i giovani protagonisti del primo film, e ovviamente anche Bill Skarsgard nel ruolo del terrificante Pennywise. Riguardo allo spaventoso clown, Skarsgard ha dichiarato che sarà "più spaventoso e più arrabbiato. Ci sono un paio di cose molto brutali nel film". Uno di questi momenti particolarmente brutali potrebbe riguardare la vicenda di Adrian Mellon (chi ha letto il libro sa di cosa stiamo parlando), personaggio interpretato da Xavier Dolan.

Il film arriverà nelle sale italiane il 5 settembre (negli USA il 6), intanto ecco le nuove immagini postate da EW.







giovedì 11 luglio 2019

Millie Bobby Brown nel film Gli Eterni della Marvel?

Reduce dal successo della emozionante terza stagione di Stranger Things, ora Millie Bobby Brown potrebbe sbarcare nel mondo Marvel.

Secondo quanto riportato da Variety, la giovane e talentuosa attrice sarebbe in trattative avanzate per entrare a far parte del film Gli Eterni, uno dei prossimi tasselli dell'Universo Cinematografico Marvel.
Il sito non specifica per quale ruolo sarebbe stata contattata, ma altri rumor (da fonti meno illustri di Variety) riportano che il ruolo offerto all'attrice sarebbe quello di Piper, una donna dotata di poteri psichici ma costretta a vivere per sempre nel corpo di una bambina. Al momento non ci sono conferme o smentite.

Sono mesi che si parla del cast del film Gli Eterni e i nomi venuti fuori fino ad oggi andrebbero a formare un cast davvero stellare. Protagonista del film, data per certa da più fonti, dovrebbe essere Angelina Jolie, che andrebbe ad interpretare Sersi, personaggio che sa manipolare l’energia cosmica per plasmare le molecole di oggetti o persone, e grazie alla quale riesce ad essere invulnerabile e immortale. Del cast dovrebbero far parte anche Richard MaddenKumail Nanjiani, anche loro dati quasi per certi. Ancora nessuna certezza invece per Keanu Reeves, è stato confermato l'incontro tra l'attore e la produzione ma al momento non si sa nulla di più.  Altro nome di cui si è parlato negli ultimi giorni è quello di Salma Hayek, anche su di lei però non c'è nessuna conferma.

Per saperne di più bisognerà aspettare il panel della Marvel al Comic-con di San Diego (dal 18 al 21 luglio), dove la produzione svelerà ufficialmente i nomi dei protagonisti.