sabato 8 marzo 2014

L'odissea di Jurassic Park 4: Dagli albori agli ultimi aggiornamenti

Il quarto episodio del noto franchise preistorico sta diventando finalmente realtà. "Jurassic Park" fu lanciato nel 1993 da Steven Spielberg, poi proseguì nel 1997 con "Il Mondo Perduto" (diretto ancora una volta d Spielberg)  e infine nel 2001 con il terzo capitolo, questa volta con Spielberg in veste di solo produttore e Joe Johnstone alla regia.
Il travagliato percorso di questo nuovo capitolo iniziò nel lontano 2002, ad un anno dal terzo, fu allora che Spielberg dichiarò di voler proseguire la saga. Da quel momento partì un susseguirsi di rumors che di anno in anno accendevano una luce di speranza negli occhi dei numerosi fan. Tutta aria fritta, ad ogni pseudo news è sempre corrisposta una smentita. Nel 2007 sembrava addirittura che la produzione stesse finalmente per partire, si fecero perfino alcuni nomi  (Keira Knightley protagonista femminile) ma in pochi mesi tutto sfumò. A quell'anno seguì un lungo silenzio, il progetto Jurassic Park 4, sempre così lontano dal concretizzarsi questa volta sembrava morto e sepolto una volta per tutte. I fan si rassegnarono definitivamente, il franchise di Jurassic Park era destinato a rimanere una trilogia. Fine? No. Nel 2013 infatti qualcosa cominciò improvvisamente a muoversi, con una certa determinazione rispetto a quel decennio di mere illusioni. Fu così che Jurassic Park 4 a sorpresa fu finalmente ufficializzato dalla Universal. Un annuncio fulminante e inatteso che lasciò tutti in un bagno di pura euforia.
Dopo alcune notizie da prendere con le pinze, che volevano addirittura il ritorno di Spielberg in cabina di regia, fu infine reso noto che il grande regista come per il terzo episodio si sarebbe limitato alla produzione e alla supervisione del prodotto. Nel frattempo la sceneggiatura era in corso di scrittura da Rick Jaffa e Amanda Silver, autori del successo "L'Alba del Pianeta delle Scimmie".
La caccia al nuovo regista iniziò. Si temeva il ritonro di Joe Johnstone. Ma invece no, un nuovo nome: Colin Trevorrow. Chi ? Si un regista sconosciuto dirigerà il quarto episodio. Ma non è proprio un novellino infatti nella filmografia di Trevorrow troviamo qualche cortometraggio, un documentario e anche un lungometraggio indipendente "Safety not Guaranteed" presentato al Sundance, acclamato dalla critica mondiale e vincitore per altro dell' Independent Spirit Awards 2013. Ma sì, nonostante qualche dubbio, perchè non fidarsi ? anche perchè Trevorrow più volte non ha mancato di dimostrare il proprio amore per la saga.
La Universale dichiarò di mirare a far sbarcare il nuovo Jurassic Park nel 2014. Sembrava strano che in un solo anno di tempo dopo tutte quelle difficoltà si sarebbe potuto realizzare. Troppo strano. E infatti Stop! La produzione ebbe un blocco, ed entrò in una fase di stallo. In accordo con i produttori e il regista la Universal dichiarò di aver deciso di rinviare il film dando così allo studio e ai realizzatori il tempo necessario per presentare al pubblico la migliore versione possibile del quarto episodio del franchise. Intanto scoprimmo che Trevorrow insieme a Derrick Connely avevano rimesso mano alla sceneggiatura elaborata tempo prima sa Rick Jaffa e Amanda Silver, ponendo modifiche/migliorie sostanziali.
La pausa dura qualche mese, finché ecco che un nuovo comunicato della Universal ufficializza definitivamente (si spera) la relase del film per il 12 Giugno 2015, la macchina si rimette in moto.
Inoltre Jurassic Park 4 ha un nuovo titolo: "Jurassic World"
Passano i giorni e intanto trapelano online nuove notizie: in primis Trevorrow ci tiene a precisare che il suo film non sarà un prequel, tantomeno un reebot, ma sarà semplicemente un nuovo capitolo ambientato 22 anni dopo i fatti del 1993. Il film verrà girato in 3D Nativo e fortunatamente non riconvertito in post-produzione. Rick Carter (scenografo della saga) ha collaborato attivamente per le ambientazioni e la creazione del mondo, ma non sarà nella troupe poichè tutt'ora è impegnato in un'altra galassia, quella di Star Wars 7. Lo storico guru dei VFX Phil Tippett tornerà a curare gli effetti speciali del film, realizzando l'aspetto e le animazioni dei dinosauri vent'anni dopo il primo film. Poco sappiamo della trama, avvolta nel mistero, l'unica conferma è che questa volta si tornerà a Isla Nublar.
Compare online anche il nuovo logo del film (dove il T-Rex torna protagonista dopo la parentesi Spinosauro nel terzo)


Contemporaneamente cominciano a girare le prime voci sui nomi che andranno a comporre il cast. Si parla di Josh Brolin ma viene subito smentito. Poi l'annuncio che Chris Pratt e Bryce Dallas Howard sono stati scritturati come coppia protagonista, proprio come Sam Neil e Laura Dern nel primo capitolo e Jeff Goldblum e Julianne Moore nel secondo.
Non due superstar quindi, come alcuni si aspettavano, anche se tutti conosciamo la bellissima figlia di Ron Howard vista in per molti è Chris Pratt (Zero Dark Thirty) ad essere un perfetto sconosciuto, ma è un attore su cui Hollywood punta molto, perchè all'uscita di Jurassic World Pratt si sarà già fatto conoscere grazie al blockbuster Marvel "I Guardiani della Galassia", in uscita a breve, di cui è il protagonista principale.
Si aggiungono inoltre al cast il giovane Ty Simpkins (Insidious 2 e Iron man 3), Nick Robinson e Jake Joshnon (della serie tv New Girl).
Chi si aspettava un ritorno del prof. Alan Grant o del matematico Ian Malcom rimarrà con l'amaro in bocca, infatti sono gli stessi attori ad escludere il loro coinvolgimento, nemmeno per un cammeo.
Aria di cambiamenti dunque, dalla regia agli attori. L'unica garanzia indiscutibile ci viene fornita dal cast tecnico che scopriamo essere in gran parte lo stesso del 1993.
Intanto la produzione informa che le location in cui si svolgeranno le riprese saranno le Hawaii, New Orleans e Louisiana.
Trevorrow tra Twitter e interviste non manca di alimentare l'attesa dei fan, pare infatti che nel nuovo film la fauna giurassica sarà differente dalle altre, con nuovi dinosauri,  anche acquatici. Rassicura inoltre che, nonostante le recenti scoperte e studi nel campo della paleontologia attestino il contrario, i suoi dinosauri saranno "glabri" e dunque privi di piume come in passato. Lascia poi intendere che probabilmente l'antagonista sarà un nuovo terribile dinosauro, anche se professa il suo amore per T-Rex (il preferito di Trevorrow) che comparirà sicuramente nel film.
Una notizia che farà felice gli amanti del classico formato ci informa che mentre la maggior parte dei film vengono girati in digitale Jurassic World verrà girato in pellicola, Trevorrow spiega di essere un amante della pellicola proprio come Christopher Nolan e che ha intenzione anche di girare in formato panoramico a 65mm per i cinema Imax.
Il budget secondo alcune fonti si aggirerà intorno ai 200 milioni.
Tutt'oggi il casting è ancora nel vivo e mancano ancora alcuni nomi da reclutare. Gli ultimi due sono Irrfan Kahn (Vita di Pi) e Vincent D'Onofrio, fortemente voluto come villain del film.
Il personaggio di Chris Pratt scopriamo si chiamerà "Owen" e avrà caratteristiche in comune con entrambi i passati protagonisti del franchise, attingendo dalla passione e la curiosità per la preistoria di Alan Grant e il cinismo e la simpatia di Ian Malcom.
E siamo così giunti al termine del nostro resoconto sulla travagliata lavorazione del quarto capitolo di Jurassic Park.
Ma vi voglio lasciare con questa foto direttamente dal set hawaiano, tutt'ora in allestimento, una foto che è una conferma, la conferma di come il quarto episodio sia diventato finalmente realtà, e questa volta è propio il caso di dirlo: "Bentornati al Jurassic Park"


 

 Jurassic World uscirà in Italia l'11 Giugno 2015.                                                                        


Mr.Carrey

0 commenti:

Posta un commento